I Relatori

Laura Strazzeri

Laura Strazzeri è consulente e formatrice aziendale, Professional Coach e Master Practitioner NLP, Expert Trainer Counselor, Floriterapeuta ed esperta di mappature archetipiche; è docente dell’Università degli Studi di Genova ed esperta indipendente della Commissione Europea per la valutazione delle ricadute di gender equity e di social inclusion dei programmi Horizon 2020.

Dopo la Laurea in Economia ed un Master in logistica industriale ha sviluppato la sua carriera in azienda, ricoprendo ruoli di direzione risorse umane e realizzando programmi di guida, sviluppo e motivazione di team aziendali e di gruppi di lavoro in contesti diversificati – nazionali e internazionali, profit e non profit – a forte vocazione tech e hi-tech. Come membro dei Comitati Esecutivi dell’EAPM (European Association for People Management) e della FMRH (Fédération Méditerranéenne des Ressources Humaines) ha realizzato progetti internazionali di sviluppo competenze, di diversity management e di corporate social responsibility, pubblicando paper europei.

Sinceramente convinta che l’essere umano sia sempre l’elemento centrale di qualsivoglia organizzazione, processo o struttura sociale, e anche del suo stesso destino, Laura fonda nel 2010 QUANTUM Choice, network e metodo di coaching nel quale fa confluire la sua esperienza diversificata per realizzare programmi e interventi a supporto delle organizzazioni e delle persone nei loro momenti di cambiamento, di riconversione, di rilancio, di sviluppo e di voglia di ri-contattare il proprio vero talento.



Lella Costa

Dopo gli studi in lettere e il diploma all’Accademia dei Filodrammatici, Lella Costa esordisce a teatro nel 1980 con il monologo Repertorio, cioè l’orfana e il reggicalze. È l’inizio di un percorso che la porta a frequentare autori contemporanei, a lavorare in radio, ad avvicinarsi al teatro-cabaret e a divenire una delle più rinomate attrici italiane. Nel 1987 debutta con Adlib, monologo che segna anche l’inizio della sua attività di autrice. Seguiranno Coincidenze, Malsottile, Magoni (con le musiche originali di Ivano Fossati), La daga nel Loden, Stanca di guerra, (scritto in collaborazione con Alessandro Baricco), Un’altra storia (con la regia di Gabriele Vacis), Precise parole e Traviata, sempre con la regia di Vacis.

Negli anni Duemila, Lella Costa torna a calcare il palcoscenico dei grandi teatri italiani con Alice. Una meraviglia di paese, Amleto e Ragazze. Nelle lande scoperchiate del fuori, spettacoli che si avvalgono della regia di Giorgio Gallione e delle musiche di Stefano Bollani. Nella pièce Arie (2011) conferma la sua predilezione per il monologo, mentre nel 2014 recita insieme a Paolo Calabresi nella commedia per quattro personaggi Nuda proprietà, scritta da Lidia Ravera e diretta da Emanuela Giordano. Insieme a Massimo Cirri e Giorgio Gallione è co-autrice di molti degli spettacoli da lei interpretati. Negli ultimi anni, è stata tra le protagoniste di Ferite a morte, spettacolo pluripremiato sulla questione attualissima della violenza di genere e sul femminicidio.

All’attività teatrale affianca da anni anche diverse e significative partecipazioni a trasmissioni radiofoniche e televisive; nello stesso tempo porta avanti un costante impegno civile, soprattutto a favore di Emergency.



Sara Farnetti

Sara Farnetti è specialista in Medicina Interna, Ph.D. in Fisiopatologia del Metabolismo e della Nutrizione ed esperta in Nutrizione Funzionale Medica.

È Assistant Professor of Surgery, Division of Cellular Transplantation, Nutrition and Diabetes Programs, Diabetes Research Institute presso la University of Miami Miller School of Medicine.

È anche membro del DRI (Diabetes Research Institute) Federation, Wellness and Nutrition Program.

È autrice di numerose pubblicazioni scientifiche e divulgative sui temi dell’educazione alimentare e dell’aspetto funzionale della nutrizione umana, collabora con diversi quotidiani e periodici, e presta le sue conoscenze per trasmissioni radiofoniche e televisive.



Sergio Crippa

Segretario Generale della Fondazione Cav. Lav. Carlo Pesenti, è Senior Advisor per le aree Comunicazione e Relazioni Internazionali di Italmobiliare.

Laureato in Scienze della Comunicazione, Giornalista Professionista e Docente del “Master di secondo livello in strategie di Comunicazione” all’Università Cattolica di Milano.

Già consigliere di amministrazione di Sesaab, casa editrice dell’Eco di Bergamo, ha ricoperto fino a giugno 2016 la carica di Direttore Centrale Comunicazione e Immagine di Italcementi nonché di Direttore relazioni internazionali, occupandosi del coordinamento delle attività di comunicazione e immagine corporate del gruppo in Italia e nel mondo.

È inoltre Presidente di Federbeton, Federazione di Confindustria delle Associazioni della Filiera del cemento.



Caterina Crepax

Caterina Crepax, figlia d’arte, nasce a Milano nel 1964 e cresce in un’atmosfera ricca di suggestioni e fantasia.

Architetto d’interni, “scolpisce” con la carta abiti sontuosi dai dettagli sorprendenti, raffinati oggetti del desiderio.

Con un’attenzione particolare per il riciclo, il riutilizzo di materiali cartacei di uso comune, come gli aridi scarti della burocrazia – scontrini fiscali, documenti triturati, bordi forati dei tabulati del computer o avanzi di lavori di tipografia – ama l’ironico gioco della metamorfosi, della loro trasformazione in “tessuti” preziosi.

Tagli, pieghe, arricciature, plissettature, sbuffi e intarsi che danno vita a magiche creature, a volte illuminate al loro interno, corazze di carta fragili e aggressive, abiti scultorei che prendono spesso ispirazione dal mondo animale o vegetale o dagli elementi di decorazione architettonica, quasi “crisalidi svuotate di un corpo del quale conservano la memoria”.



Eleonora Delnevo

Eleonora Delnevo, 35 anni, alpinista. L’alpinismo e l’arrampicata sono stati la sua grande passione: dalla classica roccia, all’alpinismo in quota, invernali e cascate di ghiaccio in Italia, Francia, Svizzera, Austria.

Nel marzo 2015, mentre sta salendo una cascata di ghiaccio in Val Daone, è vittima di un pauroso incidente in cui perde l’uso delle gambe. Per Lola però la voglia di riprendere a fare attività fisica e di immergersi nuovamente nell’ambiente dell’arrampicata è travolgente, e già dopo pochi mesi di riabilitazione, accetta senza esitare, la proposta di alcuni amici di salire, con particolari tecniche, una via sulla mitica parete del Capitan in California, nel Parco nazionale di Yosemite.

Subito dopo l’incidente sono stati in tantissimi a chiederci cosa poter fare per aiutarla. Il mondo della montagna si è risvegliato per Lola. Fu così che ad aprile 2015 nacque il gruppo “Back To The Top”.

https://backtothetop.org/2017/02/06/why-not-premiere/

https://backtothetop.org/2017/12/27/storie-in-alta-quota/



Valeria Perucca

Valeria Perucca antropologa e psicologa clinica, Master di II° livello in psichiatria presso la facoltà di medicina dell’Università di Pisa riguardo “Psicoterapia integrata ad orientamento interpersonale della depressione” (Prof. Cassano e Guazzelli) anno accademico 2007-2008.

La pratica clinica di supporto a problematiche esistenziali, famigliari, mediche si esplica in interventi tesi ad evidenziare e consolidare le risorse e le potenzialità personali, nonché le capacità relazionali al fine di “ri-orientare” il proprio percorso di vita.

Affianca l’attività professionale alla consulenza sulla gestione dei conflitti estesa anche nel contesto lavorativo e sociale.

Collabora con l’Università Cattolica di Milano al Dipartimento di Psicologia in un Progetto di Ricerca sui processi decisionali, con l’Istituto Superiore di Sanità nel Progetto Medusa (Medicina Utenti Salute in Rete) e con l’Academy of Emergency Care in ricerche e contributi di antropologia medica relative al Presidio di Pronto Soccorso e l’alfabetizzazione della medicina.

Come antropologa si occupa di Leadership femminile e dell’emergere della donna come soggetto sociale, culturale e politico. Appartiene ad un network internazionale di ricerca i cui contributi sono stati pubblicati in “Gender and Power” Palgrave Macmillan 2015.

Nel 2015 ha pubblicato per Moretti e Vitali “Oltre l’Ombra del Femminile”. Riflessioni sul Potere”.



Sonia Bergamasco

Sonia Bergamasco è una delle attrici italiane più versatili. Nata a Milano, dove si è diplomata in pianoforte presso il Conservatorio Giuseppe Verdi, e in recitazione presso la Scuola del Piccolo Teatro. Debutta nell’Arlecchino servitore di due padroni di Giorgio Strehler, ed è la Fatina dell’ultima edizione teatrale e televisiva del Pinocchio di Carmelo Bene. A teatro ha lavorato anche con Theodoros Terzopoulos, Massimo Castri e Glauco Mauri.

Dal 2001 è interprete e regista di spettacoli in cui l’esperienza musicale si intreccia più profondamente con il teatro. Premio Duse 2014 per il suo lavoro d’attrice, nel 2015 è regista e interprete dello spettacolo Il ballo (tratto dal racconto di Irène Némirovsky).

Al cinema, debutta nel 2001 con il film L’amore probabilmente di Giuseppe Bertolucci. Nastro d’argento 2004 come attrice protagonista nel film La meglio gioventù di Marco Tullio Giordana; lavora anche con Bernardo Bertolucci in Io e te, Giuseppe Piccioni in Giulia non esce la sera, Silvio Soldini nel cortometraggio D’estate, con Franco Battiato in Musikanten. Ottiene il Premio Flaiano come miglior interprete nel film De Gasperi, di Liliana Cavani e sempre per la televisione riscuote grande successo nelle innovative e fortunate serie Tv Tutti pazzi per amore e Una grande famiglia di Riccardo Milani. Attualmente è impegnata nelle riprese delle nuove puntate del Commissario Montalbano.

Il suo film più recente è Quo vado?, diretto da Gennaro Nunziante, per il quale vince nel 2016 il Premio Flaiano come interprete dell’anno, il Premio Alida Valli come migliore attrice non protagonista al Bari International Film Fest e il Premio CIAK d’oro.

Madrina della 73^ Edizione della Mostra Internazionale d’Arte cinematografica di Venezia.



Gabriele Romagnoli
Giornalista e Scrittore

Gabriele Romagnoli è nato a Bologna nel 1960.

Affermato giornalista e scrittore, attualmente è Direttore di RaiSport.

Ha scritto per “la Repubblica”, “Vanity Fair”, “La Stampa” e diretto il mensile GQ. E’ anche autore di sceneggiature per il cinema e la televisione.

Fra le sue opere letterarie: Navi in bottiglia (Mondadori, 1993), Louisiana blues (Feltrinelli, 2001), L’artista (Feltrinelli, 2004), Non ci sono santi (Mondadori, 2006), Un tuffo nella luce (Mondadori, 2010), Domanda di grazia (Mondadori, 2014), Solo bagaglio a mano (Feltrinelli, 2015) e Coraggio! (Feltrinelli, 2016).



Maria Rita Parsi
Psicopedagogista, psicoterapeuta, docente universitaria, giornalista, scrittrice

Lavora a Roma e Milano. Ha fondato e dirige la SIPA (Scuola Internazionale di Psicoanimazione). Dal dicembre 2012 è membro del Comitato Onu per i diritti dei Fanciulli e delle Fanciulle a Ginevra

Ha dato vita alla “Fondazione Movimento Bambino Onlus”, ora “Fondazione Fabbrica della Pace Movimento Bambino Onlus”, associazione culturale nazionale ed internazionale per la tutela giuridica e sociale dei bambini, per la diffusione della Cultura per l’Infanzia, per la formazione dei formatori. Dall’8 gennaio 2016 è Membro della Consulta Femminile del Pontificio Consiglio della Cultura, presieduta da S. Em. Cardinal Gianfranco Ravasi.
Svolge da anni un’intensa attività didattica per la formazione dei formatori presso Università, Istituti specializzati, Associazioni private.

E’ docente di “Psicologia Generale II” dal 2011 ad oggi, per il “Corso di Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche Psicologiche” e docente di “Psicologia scolastica e dell’orientamento”, dal 2014 ad oggi, per il “Corso di Laurea Magistrale in Scienze Pedagogiche” dell’Università Telematica UnieCampus – Novedrate (Como).

E’ stata insignita dal Presidente della Repubblica del titolo di “Cavaliere al Merito della Repubblica”, con decreto 02/06/1986.

Scrive su quotidiani (Il Giorno), periodici (Oggi, Confidenze) e riviste anche specializzate (Riza Psicosomatica, Educare 0-3).

E’ autrice di oltre cinquanta opere tra testi scientifici, saggi, romanzi e testi teatrali tra i quali: “Animazione in borgata” – Ed. Savelli, 1976; “Lo Scarico” – Ed. Savelli, 1978; “I quaderni delle bambine” – Ed. Mondadori, 1990; Ed. Oscar Mondadori, 1992; “I quaderni delle donne” – Ed. Mondadori, 1994; Ed. Oscar Mondadori 1998; “Le mani sui bambini” – Ed. Mondadori, 1998; Ed. Oscar Mondadori 2000; “L’amore dannoso” Ed. Mondadori 1999; Ed. Oscar Mondadori 2000; “Fragile come un maschio” – Ed. Mondadori 2000; Ed. Oscar Mondadori 2001; “Cuore di mostro” – Ed. Mondadori 2002; “Single per sempre. Storie di donne libere e felici” – Ed. Mondadori 2007; “Alle spalle della luna”, Ed. Mondadori, 2009; “Le Italiane” – Telefono Rosa- (con altre autrici) Ed. Castelvecchi 2010; “Ingrati – la sindrome rancorosa del beneficato”, Ed. Mondadori, Febbraio 2011; “La felicità è contagiosa”, Ed. Piemme 2012; “Doni”, Ed. Mondadori 2012; “Maladolescenza”, con Mario Campanella, Ed. Piemme, 2014; “Le parole dei bambini”, Ed. Mondadori, 2014; “I maschi son così – Penelope si è stancata” ed. Piemme



Francesca Isola
Attrice, Autrice e FormAttrice

Sono nata a Genova nel 1970.
Dopo la laurea in Filosofia (con una tesi sulla Theater Wissenschaft svolta a Monaco di Baviera), ho conseguito un Master in Risorse Umane e uno in Programmazione Neuro Linguistica; parallelamente ho frequentato i seminari sul Metodo tenuti da Susan Strasberg dell’Actors Studio di New York, ho approfondito lo studio della voce con Gabriella Ravazzi e del Teatro Fisico con Javier Cura e, infine, mi sono diplomata alla Scuola Nazionale di Improvvisazione Teatrale a Milano.
Nel 2003 ho fondato a Genova l’Associazione Teatrale Le Impronte e la prima Scuola Genovese di Improvvisazione Teatrale, di cui sono presidente.
Dal 2006 al 2010 ho collaborato, come coautrice e interprete, alla realizzazione di diversi spettacoli di teatro canzone tra cui lo spettacolo “Genova, città ripida” (2007), scelto dal Ministero degli Affari Esteri per rappresentare l’Italia nel Festival della lingua italiana all’estero, con una tournée tra Francia, Germania, Svizzera, Belgio e Turchia.
Nel 2010 ho scritto e messo in scena il mio primo monologo “Torno prima o poi”, a cui sono seguiti “Conflitti”, “Pillole teatrali per ragazze perplesse” e “Quelle brave ragazze”, oltre ai numerosi monologhi scritti su misura per le Aziende, tra cui “Listen Learn Lead” per ACCENTURE, “Ho vinto il pomodorino d’oro” e “Tre sfumature di rosso” per MUTTI POMODORO, “Aiuto, mi laureo!”, scritto in collaborazione con gli studenti del Master SMEA in Management Agro-Alimentare dell’UNIVERSITA’ CATTOLICA DEL SACRO CUORE, “Tra il dire e il fare” per RANDSTAD ITALIA e “Dipende”, spettacolo sulle dipendenze scritto per LILT – Lega Italiana per la Lotta ai Tumori.
Da oltre quindici anni mi occupo di Teatro d’Impresa in qualità di FormAttrice creando progetti volti allo sviluppo delle risorse espressive, comunicative e creative individuali, per conto di importanti aziende, enti di formazione e università sul territorio nazionale.
Oltre alla formazione aziendale, organizzo seminari di formazione per professionisti e manager, applicando le tecniche teatrali allo sviluppo di specifiche capacità e competenze, quali Public Speaking, Negoziazione e Gestione del Conflitto, Comunicazione efficace del sé personale e professionale.
Nel 2013 ho ricevuto il premio “Un’artista fuori dal coro” (riconoscimento internazionale a quelle donne che, attraverso la loro opera costante, contribuiscono in ogni settore allo sviluppo e alla crescita della società civile).



Ferruccio de Bortoli

Nato a Milano il 20 maggio 1953, sposato, due figli
Laureato in giurisprudenza all’Università degli Studi di Milano.

Giornalista professionista dal 1975. All’Editoriale Corriere della Sera comincia nel 1973 come redattore del Corriere dei Ragazzi-Corriere dei Piccoli. Cronista al Corriere d’informazione nel 1975. Dal ’79 al Corriere della Sera, come cronista prima per poi passare alle pagine economiche.
Coach, con la sua esperienza professionale, sviluppata in 25 anni di attività concretamente calata nelle diverse realtà aziendali, unitamente alle sue competenze umanistiche e maieutiche, affianca le persone nelle sfide professionali e di business guidandole al raggiungimento dei loro obiettivi.
E’ stato caporedattore dell’Europeo e del Sole 24Ore prima di tornare, nell’aprile del 1987 al Corriere con la qualifica di caporedattore dell’economia e commentatore economico.
Vicedirettore del Corriere della Sera dal dicembre del 1993, di cui assume, la prima volta, la direzione a partire dal 27 aprile del 1997. In carica fino al 14 giugno 2003. Diventa poi amministratore delegato di Rcs Libri il 27 giugno 2003. E in seguito viene nominato presidente della casa editrice francese Flammarion S.A e della belga Casterman. Ricopre l’incarico di vicepresidente dell’Associazione Italiana Editori (AIE), ed è membro dei consigli d’amministrazione di Adelphi, Skira e Marsilio e, come indipendente, di Ras-Allianz.
Editorialista della Stampa nel 2004.
Il 10 gennaio 2005 è nominato direttore responsabile del Sole 24 Ore e direttore editoriale del Gruppo Sole 24-Ore (Radio 24, Radiocor).
Torna a dirigere, per la seconda volta, il Corriere, il 10 aprile 2009 e, contemporaneamente, assume la vicepresidenza della Fondazione Corriere della Sera. Incarichi che terrà fino al 30 aprile del 2015.

Tra gli altri incarichi ricoperti va segnalato che è stato presidente della Fondazione Pier Lombardo-Teatro Franco Parenti. Attualmente è presidente della Fondazione Memoriale della Shoah di Milano e dell’Associazione Vidas e di Longanesi; fa parte del consiglio generale della fondazione Giorgio Cini di Venezia, è consigliere della Fondazione Bambino Gesù di Roma ed è membro dell’Aspen Institute Italia e dell’Advisory Group di Spencer and Stuart. Ha vinto numerosi premi giornalistici. E’ autore di diverse pubblicazioni, tra le quali: “L’informazione che cambia”(ed. La Scuola, 2008); “Il filo sottile della Memoria” (Bompiani per la scuola, 2014); “Consapevoli” ( San Paolo edizioni, 2014); “Faccio il prete, mi piace” con Papa Francesco (Bompiani 2014).
Nel 2006 è stato insignito dal presidente della Repubblica francese della Legion d’honneur. Dal Comune di Milano dell’Ambrogino d’oro nel 2009. E dal presidente della Repubblica italiana del titolo di commendatore nel 2011.



Carla Ciani
Professional Trainer & Coach

Partner di Caimi Studio è docente per primari Enti di
Formazione ed Associazioni di Categoria dove interviene sui temi della comunicazione, dello sviluppo della leadership situazionale, degli aspetti motivazionali dei gruppi di lavoro, delle dinamiche decisionali e comportamentali nei cambiamenti strutturali ed organizzativi delle imprese.

Consulente di Alta Direzione, fornisce la sua assistenza a società industriali, commerciali e banche; le sue principali aree di attività si inquadrano nella gestione dei processi aziendali di cambiamento, di sviluppo e di rafforzamento delle competenze manageri ali , dei modelli comportamentali in situazioni di crisi.

Coach, con la sua esperienza professionale, sviluppata in 25 anni di attività concretamente calata nelle diverse realtà aziendali, unitamente alle sue competenze umanistiche e maieutiche, affianca le persone nelle sfide professionali e di business guidandole al raggiungimento dei loro obiettivi.

Da sempre è impegnata a sostenere le donne nei percorsi di sviluppo della loro leadership e dell’affermazione concreta del loro valore nei ruoli imprenditoriali e professionali.

Progetti ed interventi dedicati alle donne:
(Camere di Commercio, Confindustria, Ordini Professionali) ESSERE DONNA E LEADER, DONNE NEI CdA 2013-2015, PINK ROUTE 2013, DONNE E PROFESSIONI 2013, WEB WORKING WOMAN 2012, INDUSTRIOSA 2012, DONNA E BUSINESS 2010, DUE VIE PER L’IMPRESA IN ROSA 2010, SIMPOSIO DONNA 2008-2015



Nancy Cooklin

Coach, Counselor Sistemico e Trainer, Nancy ha oltre venticinque di esperienza nel settore commerciale e di comunicazione, per poi dedicarsi al mondo femminile.

Nata a Lima in Perù, Nancy è cresciuta in diverse città del mondo tra cui Roma, Città del Messico e San Francisco.

Ecco perché la sua curiosità e capacità di creare rapporti con persone molto diverse tra loro. Questa curiosità e “fame di vita” l’ha portata a lavorare fin dall’età di 16 anni, mentre ancora studiava per ottenere la laurea in Business Administration all’Universidad de Lima in Perù. Dopo un’esperienza in società nel settore della vendita di accessori per la casa, ha avviato un’azienda nel campo dell’arredamento d’interni, producendo in Sudamerica e vendendo negli Stati Uniti.

Si è poi trasferita a San Francisco dove ha fatto esperienza in altri settori. Ha lavorato per BDA, una società internazionale di consulenza con sede negli Stati Uniti, come responsabile del mercato messicano.

Nel 1997 è tornata in Perù, dove ha affiancato un head hunter in qualità di direttore marketing e vendite, lavorando a stretto contatto con grandi aziende e dedicandosi alla formazione e coaching di molti top manager. In seguito è tornata nel mondo dell’arredamento come rappresentante di vendite per il Nord California.

Arrivata in Italia è tornata al Coaching e Formazione lavorando con aziende importanti, tra cui: Axa, Azimut, Bulgari e Jones Lang LaSalle.

Coach certificato in PNL dalla Society of NLP (ha studiato direttamente con Richard Bandler, John Grinder, Tad James e Tony Robbins) e Counselor Sistemica Pluralista, si è inoltre formata in Bocconi nel programma di sviluppo manageriale.

È autrice di audiocorsi best seller su iTunes: “Impara a Vendere te Stesso” e “Come Vendere alle Donne” tradotti in formato e-book in tre lingue. A maggio del 2014 è uscito il suo libro Crea te Stessa publicato da Sperling & Kupfer.

Mamma di due figie, vive a Milano e scrive regolarmente sul suo blog www.nancycooklin.com.



Mariolina Ceriotti Migliarese

Mariolina Ceriotti Migliarese, è medico neuropsichiatra infantile e psicoterapeuta. Vive a Milano dove lavora in un servizio territoriale di neuropsichiatria infantile ed esercita attività privata come psicoterapeuta per adulti e coppie. Da molti anni si occupa di formazione di genitori e insegnanti. Collabora con la rivista Fogli per la quale tiene una rubrica mensile.


Sposata nel 1973 ha sei figli e tre nipotini. E’ autrice per le edizioni Ares dei libri “La famiglia imperfetta”(2010), “La coppia imperfetta” (2012) e “Cara dottoressa. Risposte alle famiglie imperfette” (2013). E’ coautrice dei libri: “Il sostegno alla genitorialità” (F. Angeli 2011) e “La preadolescenza” ( F. Angeli 2013).



Claudia Parzani

Partner di Linklaters dal 2007 nel dipartimento di Capital Markets, è Presidente di Valore D – la prima associazione di grandi imprese creata in Italia per sostenere la leadership femminile in azienda – e fondatrice di Breakfast@Linklaters network di esponenti della business community femminile. Prima di entrare in Linklaters, ha maturato la propria esperienza collaborando presso uno dei primi studi legali inglesi a entrare nel mercato italiano, e poi presso uno studio legale americano anche in qualità di Partner. Specializzata in operazioni di equity capital market e in operazioni di public M&A, ha fornito la propria assistenza a numerose società e primarie banche d’affari italiane e internazionali. Nel 2012 è stata nominata avvocato donna dell’anno dalla rivista Top Legal e secondo il Financial Times – The Innovative Lawyer è tra i 10 avvocati più innovativi del 2013.



Paolo Colonna

Paolo Colonna, affermato imprenditore, cofondatore, presidente ed amministratore di Permira Associati, società attiva da più di 25 anni nel private equity. Nato come consulente di produzione prima e di strategie aziendali poi, ha poi costellato la sua carriera di eccellenti operazioni di acquisizione e di management buy out con gestione operativa degli investimenti.


Da oltre un decennio impegnato attivamente in attività no profit a sostegno dei più piccoli e delle loro famiglie mediante tre associazioni no profit: Il Volo Onlus (www.ilvolo.com) dedicata ai giovani con disturbi psichiatrici della personalità, il Progetto Panda (www.pandaonlus.org) per il sostegno di madri in difficoltà con bambini piccoli e l’associazione FATA Onlus (www.fataonlus.org) che ospita e assiste minori allontanati dalla famiglia dal Tribunale.



Maria Latella

Maria Latella is a multimedia journalist: she is Editor of the weekly magazine “A”, published by RCS Mediagroup, as well as being a blogger and an active tweeter. On the news channel Sky TG24, she presents “L’Intervista”, declared best TV programme of 2012 by the Premio Ischia awards. She was a political correspondent for the national newspaper “Corriere della Sera”. In her twenties she also worked from Italy for the American network Nbc.

Since 2006 Maria Latella has been Editor of the women’s magazine A, which has revolutionised the content traditionally reserved for a female readership, exploring politics and current affairs from a new angle. This weekly magazine has often been chosen by various “first ladies” for exclusive interviews: Laura Bush, Cherie Blair, Veronica Berlusconi, Cecilia Ciganer when she was still Madame Sarkozy, and Carla Bruni are just some of the celebrity scoops published by the magazine.

“A” also puts great emphasis on its social campaigns. First there was the campaign against the “Talentless” (who get showbiz jobs purely thanks to their connections) and the A4job project has worked to offer young Italians in their twenties a helping hand in their search for employment.

She often chairs high-level public debates, notably between Al Gore, Roberto Saviano (author of the best-selling exposé and film ‘Gomorra’ about organised crime in Naples), Ségolène Royal, and recently an election night special during last Tuesday’s US elections.

Maria Latella is a member of In the Boardroom, a group of 35 female managers and professionals prepared by Egon Zehnder and Valore D to take seats in leading Company Boards.
A commission has also been set up to regulate the application of the equal opportunities Golfo-Mosca law of which Maria Latella is part.

 

Anna Zanardi Cappon

Anna Zanardi Cappon si laurea dapprima in Scienze Economiche e Commerciali in Svizzera dove conosce Paul Watzlawick col quale si specializza in Comunicazione Sistemica al Mental Research Institute di Palo Alto. Frequenta il corso di specializzazione in Psicologia Sistemica all’Università di Stanford, Berkeley, e ottiene la specializzazione in Terapie Espressive ed Artistiche al Lesley College dell’Harvard University di Cambridge, Massachusetts.
Consegue il Master in Programmazione Neurolinguistica al Trenton College, New Jersey e, parallelamente, matura esperienze di consulenza organizzativa presso il Mental Research Institute e collabora con lo staff di Watzlawick e Fish alla messa a punto di programmi di counseling organizzativo.
Al ritorno in Italia frequenta il biennio di Specializzazione in Psicosociologia presso lo Studio APS del professor Kaneklin e frequenta la Scuola di Specializzazione in Psicologia Dinamica Erich Fromm di Firenze. Dopo un corso di Specializzazione in Psicologia del Lutto con Elisabeth Kubler Ross, termina il Dottorato (Ph. D) in Psicologia presso l’Università di Lubiana, dove collabora come visiting professor per un biennio.

L’attività professionale si è sempre svolta su due versanti: quello clinico e quello organizzativo-consulenziale con prestigiose società di consulenza o direttamente presso multinazionali.

Già docente di psicologia di gruppo presso l’Università Cattolica di Milano e di Brescia; presso l’Università Statale di Milano, facoltà di Farmacologia, e presso la IULM di Milano, Facoltà Scienza delle Comunicazioni. Già Giudice Onorario presso il Tribunale dei Minori di Milano, esperta penitenziaria del Ministero di Grazia e Giustizia, ha operato per la Casa Circondariale San Vittore di Milano ed è perito tecnico del Tribunale Ordinario di Milano. Già è Esperto presso il Tribunale di Sorveglianza di Milano.

Ha pubblicato diversi articoli specialistici nell’ambito della formazione e della consulenza organizzativa, sia su testate settoriali sia per i quotidiani “Il Sole 24Ore” e “La Repubblica”. Inoltre, sono stati editi diversi libri (18 in tutto) sugli argomenti formativi e clinici per la Franco Angeli Editore e Tecniche Nuove. Le tematiche trattate riguardano lo sviluppo del quoziente emotivo, l’automotivazione, la gestione strategica delle risorse umane e la psicologia del benessere.

Dal 2006 svolge attività di Coaching ai Partner e Directors delle più rinomate società di consulenza internazionali.

http://www.annazanardi.com/

 

Marco Massarotto

Marco Massarotto è un consulente e imprenditore nel campo della comunicazione digitale. È autore di due libri sull’argomento (Internet P.R. Il dialogo in rete tra aziende e consumatori, Apogeo Feltrinelli 2008 e Social Network, costruire e comunicare identità in rete, Apogeo Feltrinelli 2011) e docente a svariati master (LUISS, IULM, Università di Siena, Accademia di Comunicazione, IED).


Marco Massarotto è fondatore e amministratore delegato dell’agenzia di comunicazione HAGAKURE, che opera dal 2006 con le principali aziende italiane e internazionali gestendone la comunicazione digitale e in particolare quella sui Social Media. Tra i client di HAGAKURE figurano FIAT, TELECOM ITALIA, MICROSOFT, NESTLE, UNILEVER, L’OREAL, DANONE, BULGARI, IKEA, NIVEA e molti altri.


Dal 2011 è delegate per il settore Digital presso la Global Alliance for Public Relations and Communications Management e membro del Comitato di Controllo dell’Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria in qualità di esperto in materia di comunicazione digitale. Dal 2007 è collaboratore sui temi della comunicazione digitale per Wired.it e dal 2001 al 2006 ha fatto parte del Consiglio direttivo dell’Art Directors Club Italiano, l’associazione che riunisce i migliori professionisti della comunicazione italiana. Dal 2005 è membro del gruppo Giovani Imprenditori di Assolombarda-Confindustria.


Il suo blog personale è www.marcomassarotto.com e lo trovate anche su facebook: http://www.facebook.com/marcomassarotto e su twitter http://twitter.com/marcomassarotto

 

Tommaso Arenare

Within Egon Zehnder International’s Milan office since the beginning of 2004, Tommaso Arenare focuses on Board Consulting, Management Appraisal and Executive Search for financial services clients, where he specialises in investment banking and other banking sectors. Prior to joining Egon Zehnder International, Tommaso spent nine years in corporate and investment banking, initially with HSBC in Milan, later with Citigroup’s Corporate & Investment Banking team in Milan and London, then within JPMorgan’s Equity Capital Markets continuing to focus on IPOs, rights issues and convertible bonds for Italian names.

Tommaso holds a cum laude Degree in Business Administration from Bocconi in Milan, is Italian Chartered Accountant (Dottore Commercialista) and Revisore dei Conti and holds an International Executive Programme from INSEAD.

Business Performance Institute: A brief Learning Experience

For breakfast with us: Chiara Burberi, Paola Provera, Uwe Niehaus and Marc-André Wuelfrath.

Business Performance Institute is a rapidly growing consulting company specialised in Customised Corporate Training. It is a young international team, based in Italy, whose core business is Best Practice Development. Its approach is “I do and I understand”, its core value is a true passion for people.

 

Alessandra Kustermann


Alessandra è Direttore Ginecologia e Ostetricia dell’U.O.C. di Pronto Soccorso ed Accettazione Ostetrico – Ginecologico dell’Ospedale Maggiore Policlinico, Mangiagalli e Regina Elena di Milano. Nel 1996 ha fondato ed è tuttora Responsabile del Soccorso Violenza Sessuale e Domestica presso il policlinico milanese.


In precedenza è stata Responsabile dell’Unità Semplice di Diagnosi Prenatale e del Soccorso Violenza Sessuale e Domestica Fondazione IRCCS presso l’Ospedale Maggiore Policlinico, Mangiagalli e Regina Elena.

Dopo la laurea in Medicina e Chirurgia si è specializzata in Ostetricia e Ginecologia. Ha conseguito un Corso di Formazione Manageriale per Dirigente Sanitario di Struttura Complessa organizzato dalla Regione Lombardia.

Nel 2010 ha ricevuto l’Ambrogino d’Oro per il suo impegno contro chi subisce violenze sessuali.

Relatrice/docente a 180 congressi scientifici e corsi di formazione nazionali e internazionali sui temi di diagnosi prenatale, patologia della gravidanza, medicina di genere, violenza sessuale e domestica. Autrice di circa 100 pubblicazioni sui temi della diagnosi prenatale, della patologia della gravidanza, della violenza sessuale e domestica.

Membro del Consiglio Superiore di Sanità nel triennio 2006-2009.

Maria Elena Cappello


Maria Elena è Amministratore Delegato Nokia Siemens Networks Italia Spa e Head of Strategy and Business Development, Europe, Nokia Siemens Networks.


Da Giugno 2010 è alla guida di Nokia Siemens Networks Italia Spa. Maria Elena, inoltre, definisce e guida la strategia e lo sviluppo del business europeo di Nokia Siemens Networks.


Laureata in Ingegneria delle Telecomunicazioni all’Università di Pavia, Maria Elena Cappello ha conseguito un Master in Marketing Strategico presso il Babson College in Massachusetts, USA, ed uno in Management alla SDA Bocconi di Milano.


La sua carriera in sintesi si è sviluppata, in Italtel dove si è occupata di sviluppo delle reti trasmissive a lunga distanza; in EMC Italia dove ha diretto il settore vendite telecom; in Compaq / HP con la responsabilità dei Global Services EMEA; in Pirelli Broadband Solutions con il ruolo di Senior Vice President vendite.


Vanta inoltre una approfondita esperienza in campo imprenditoriale avendo fondato e sviluppato una società di software attiva a livello europeo.

Elena Sisti


Elena Sisti collabora attualmente con Cohen&Co, società di consulenza per le amministrazioni nazionali e per organismi internazionali in ambito project financing e analisi macroeconomica. In particolare segue il mondo delle organizzazioni non-profit, combinando l’esperienza pluriennale e il livello di conoscenza accumulati sul mercato alla sensibilità verso tematiche di sviluppo sostenibile e responsabilità sociale.


Dopo una laurea in Economia Politica presso l’Università Commerciale Luigi Bocconi, si è trasferita a Londra, dove in seguito a due anni di lavoro sui mercati finanziari a Bloomberg, ha conseguito un master in Management delle Organizzazioni non Governative presso la London School of Economics. Ha collaborato in Inghilterra con alcune organizzazioni non governative, come la New Economics Foundation, ActionAid International, Christian Aid e dal rientro in Italia nel 2007 svolge regolarmente consulenze per The HUB, IFC International, Altreconomia, la casa editrice per la quale ha curato il libro “Le donne reggono il mondo: Intuizioni femminili per cambiare l’economia”.

Giovanna Marena


Giovanna Marena è Consulente di Marketing, Communication & New Business Development, con alle spalle un’esperienza più che ventennale sviluppata in ruoli dirigenziali in multinazionali e grandi aziende come Walt Disney, L’Oreal, Gruppo Coin e L’Espresso Repubblica.


Sta attualmente supportando lo sviluppo della start- up Near, nata nel 2011 come una delle prime società italiane di Business Sociale volto a finanziare progetti nel territorio socialmente utili e rilevanti, nonché le attività di marketing internazionali di Coveme, azienda leader nel settore fotovoltaico.


Laureata in Scienze Politiche presso l’Università Statale di Milano, ha conseguito un Master Publitalia in Comunicazione d’Impresa.


Giovanna ha 4 figlie e vive e lavora a Milano.

Monica Poggio


Executive Vice President e Responsabile di Corporate Culture in UniCredit, è entrata nel Gruppo nel 2007 come responsabile dell’Executive Development, e da quell’anno è anche responsabile del progetto “Women and Leadership”.


In passato ha maturato un’esperienza professionale nell’area Risorse Umane di aziende multinazionali, prevalentemente del settore farmaceutico e metalmeccanico, occupandosi sia di Sviluppo Organizzativo sia di Gestione e Relazioni Sindacali.


Incarichi, questi, che hanno spesso incluso anche la responsabilità di progetti specifici relativi allo sviluppo della leadership femminile, e di attivazione di “Women’s Network”. Ha una laurea in Scienze Politiche.

Alessandra Carra

Alessandra Carra è Amministratore Delegato di Emilio Pucci dall’aprile 2011.


E’ stata CEO di Polo Ralph Lauren Italy dal 2004, Senior Vice President e General Manager WW and Accessories Europe e membro dello European Executive Committee.


In precedenza, è stata Vice Presidente Mondo per il Marketing, il Merchandising, le Vendite e il Retail di Valentino S.p.A., Amministratore Delegato di Levi’s Strauss Italy e Direttore Marketing e Licenze di Trussardi S.p.A.


Ha iniziato la sua carriera in McKinsey come Senior Resarch Analyst, specializzandosi in beni di largo consumo, retail, marketing e nel settore tessile. Si è laureata in Scienze Economiche presso l’Università di Bologna.

Maria Pierdicchi


Maria Pierdicchi è Managing Director e CEO della Standard & Poor’s CMSI Srl, Responsabile per il Sud Europa e Amministratore Delegato della McGraw-Hill Companies Srl. Dal 2003 Maria Pierdicchi gestisce e sviluppa il franchise di S&P in Italia e dal 2007 è responsabile del mercato del Sud Europa.


Standard & Poor’s, una divisione della The McGraw-hill Companies, è il principale fornitore di rating creditizi indipendenti, servizi di valutazione del rischio e analisi, ricerca e supporto delle decisioni di investimento, indici, database.


Dal 1998 al 2003 Maria Pierdicchi ha lavorato in Borsa Italiana come Direttore dove ha progettato e lanciato il Nuovo Mercato diventandone la Responsabile, un listino con oltre 40 titoli di società Italiane. Si è occupata inoltre della promozione di BI mantenendo relazioni con investitori, emittenti e intermediari.


Dal 1991 al 1998 Pierdicchi è stata Direttore Centrale in Premafin, holding di partecipazione quotata.
Durante questo periodo è stata membro del CDA della società Autostrada Torino Milano.Dal 1988 al 1991 ha lavorato presso la Citibank come Senior Financial Analyst nel settore Corporate.
Ha svolto attività di docenza e ricerca in materia finanziaria e bancaria presso la Università Bocconi e la SDA, presso la New York University e la World Bank.


Maria Pierdicchi ha ottenuto la laurea in Economia Politca a pieni voti presso la Università Bocconi ed un MBA con specializzazione in Finanza presso la New York University Stern School of Business Admnistration.
Ha ottenuto nel 2001 il premio Bellisario per la Finanza ed il premio per la Carriera dal Ministero delle Pari Opportunità.
Dal 2007 è membro del Consiglio di Amministrazione dell’American Chamber of Commerce in Italia.
Partecipa ad iniziative per il sostegno della crescita professionale delle donne nel mondo del lavoro, nonché a numerosi Advisory Board di istituzioni accademiche e no profit.

Roberta Marracino


Roberta Marracino è Direttore Comunicazione e Ricerca di McKinsey & Company – Area Mediterranea, che comprende Italia, Grecia, Turchia, Iberia, Egitto e Israele.


In precedenza ha ricoperto il ruolo di Responsabile dell’Area Analisi Strategica della Banca Nazionale del Lavoro (2000-2002) e Responsabile dell’Ufficio Studi del Gruppo Cap Gemini Ernst & Young (1998-2000). Fino al 1998 è stata Analista di McKinsey & Company nel settore Bancario e Finanziario e poi Responsabile dell’Ufficio Studi e Ricerche per l’Italia (1994-1998).


Ha una laurea in Economia e Commercio, conseguita presso l’Università degli Studi di Trieste e un Master in International Business del MIB School of Management. E stata premiata come “Alumnus of the Year” nel 2004.

Monica D’Ascenzo


Sono nata a Milano ma mi sento più abruzzese che meneghina. Sarà il clima, sarà il paesaggio, sarà la gente (per colpa del clima e del paesaggio, non per dna), sarà che le origini sono origini. Mi sono laureata in Storia della lingua italiana, nonostante mio padre spingesse per ingegneria e mia madre facesse il tifo per Economia.


Le madri, si sa, hanno la vista lunga e ringrazio la mia per non essersene uscita con un “te lo avevo detto” quando sono finita ad occuparmi proprio di economia. A colazione mangio pane e finanza, anche se certe mattine preferirei dover rigovernare una stalla o dar da mangiare alle galline piuttosto che occuparmi di quotazioni di Borsa e bilanci societari.


Ho imparato col tempo, però, che anche le oscillazioni dei prezzi del cauciù hanno una ragione e che conoscere le variazioni dei tassi d’interesse fa bene al mio portafoglio, se non alla mia anima. Lavoro al Sole 24 Ore, nella task force della finanza. Il nostro vicedirettore dice che siamo un po’ come i top gun del giornale, in realtà a volte sembriamo più dei teletubbies. Mi piace viaggiare e sogno una vita vagabonda. Ho però perso il treno, visto che a casa da ottobre 2007 mi aspetta un nanetto che chiama “mamma” 30 volte al minuto. Ma certi sogni sono solo rimandati a data da definirsi, che si tratti di un’aia piena di polli o di un biglietto aereo per una meta esotica.

Lorella Zanardo


Consulente organizzativa, formatrice e docente. Scrive e si occupa di tematiche inerenti il femminile. Fa parte del Comitato Direttivo di WIN, organizzazione internazionale di donne professioniste con sede ad Oslo (www.winconference.net), è speaker apprezzata in convegni internazionali di donne, dove tratta il tema della conciliazione sostenibile tra vita privata e professionale.
Ha ricoperto importanti ruoli direttivi manageriali in organizzazioni multinazionali sia in Italia che all’estero, in particolare a Parigi dove ha coordinato progetti europei.
E’ stata consulente e docente nei paesi dell’Est per la Comunità Europea.
Si è occupata lungamente di gestione dei Cambiamenti organizzativi ideando tra l’altro il corso “L’Arte del Cambiamento”.
Ha gestito progetti di Diversity Management apprendendone i modelli in Canada e in USA.
Ha coordinato il 1° Master in Etica del Business
Laureata in Letterature Straniere con una tesi sul teatro inglese contemporaneo, ha successivamente conseguito un master in Business Administration.
Ha studiato recitazione, canto e ballo per molti anni, passioni che continua a coltivare.
Studiosa di Paesi mediorientali, ha girato un documentario in Iraq durante l’embargo : “ L’Iraq prima della guerra”.

Andrea Ichino


si laurea all’Università Commerciale Luigi Bocconi nel 1985, con una tesi sugli effetti dei sussidi di disoccupazione sul mercato del lavoro, sotto la guida di Mario Monti. Nel 1990 ha conseguito un Ph.D. presso il Massachusetts Institute of Technology.


Ha iniziato quindi la sua carriera accademica presso la stessa Università Bocconi, sia come docente che come ricercatore presso l’Istituto Innocenzo Gasperini. Dal 1997 al 2006 ha insegnato macro e microeconomia del lavoro e microeconometria presso l’Istituto Universitario Europeo di Firenze.


Dall’ottobre 2006 è docente di econometria avanzata e di economia delle risorse umane presso l’Università degli Studi di Bologna.


Accanto all’attività universitaria, Andrea Ichino collabora a progetti di ricerca di diverso genere, tra cui uno su “Il lavoro interinale come canale di accesso al lavoro a tempo indeterminato” per il Ministero del lavoro e delle politiche sociali, e collabora anche con giornali a diffusione nazionale e internazionale.

Alessandra Perrazzelli


L’avvocato Alessandra Perrazzelli è parte dello Staff del CEO di Intesa Sanpaolo ed è responsabile dell’Ufficio International Affairs del Gruppo. In tale veste, assiste il Gruppo nelle questioni di diritto comunitario della concorrenza, regolamentazione bancaria e dei servizi finanziari. Ha costituito la società “IntesaSanpaoloEurodesk” di cui è amministratore delegato, al fine di prestare servizi alle imprese innovative per la partecipazione ai programmi comunitari di finanziamento sulla ricerca e sviluppo tecnologico. Attraverso l’attività del suo Ufficio, l’avv. Perrazzelli rappresenta gli interessi del Gruppo in vari comitati costituiti dalla Commissione Europea e partecipa alle consultazioni riservate all’industria su tutti i temi relativi alla regolamentazione comunitaria. In precedenza, l’avv. Perrazzelli è stata socia dello studio legale O’Connor and Company con sede a Bruxelles, con responsabilità per il settore delle telecomunicazioni, dei servizi postali e delle “network industry”. L’avv. Perrazzelli e’ ammessa all’Ordine degli Avvocati di Genova e a quello dello stato di New York, ed membro dell’IBA (International Bar Association) e dell’ABA (American Bar Association). L’avv. Perrazzelli ha cominciato la sua attività professionale a New York, dove si e’ occupata in modo particolare di fusioni ed acquisizioni e di diritto bancario. All’inizio degli anni ‘90 si è trasferita a Bruxelles per occuparsi di diritto comunitario nei settori delle telecomunicazioni, dei servizi postali e del settore dell’energia. Nelle telecomunicazioni, l’avv. Perrazzelli ha vinto alcuni fondamentali casi di concorrenza che hanno influenzato la liberalizzazione del mercato europeo delle telecom, assistendo operatori di fisso e mobile sull’applicazione del diritto comunitario della concorrenza e della regolamentazione. Nei settori postali e dell’energia, l’avv. Perrazzelli ha rappresentato importanti operatori in casi guida sull’applicazione del diritto della concorrenza e in casi di notifica di concentrazioni, sia dinanzi alle corti Europee che nazionali, dinanzi alla Commissione Europea e autorita’ antitrust e di regolamentazione nazionali, in diversi paesi Europei. L’avv. Perrazzelli è autrice di numerosi articoli sull’applicazione del diritto della concorrenza e del diritto bancario e finanziario. E’ stata identificata tra i migliori 100 avvocati donna nel mondo nel settore antitrust da Global Competition Review ed è stata insignita in Italia del Premio Bellisario nel 2007. Alessandra Perrazzelli è madre di Samuele e Margherita.

I commenti sono chiusi.